Menu

Myrtha Pools in Brasile: continuano i lavori per Rio 2016 e non solo!

Sono Myrtha Pools le piscine che ospiteranno le gare e gli allenamenti degli atleti in occasione dei prossimi Giochi Olimpici in programma a Rio de Janeiro dal 5 al 21 agosto 2016.

Per l’azienda è il quarto appuntamento, dopo Atlanta 1996, Pechino 2008 e Londra 2012, e per questa edizione non bastano le dita di due mani per contare tutte le piscine: le vasche che vedranno competizioni, allenamenti e recuperi post gara degli atleti saranno infatti almeno ben 17.

Tra queste, due da 50 x 25 x 3 metri saranno presso l’Estádio Olímpico de Esportes Aquáticos, che vedrà tutte le competizioni di nuoto e le fasi di riscaldamento: al via i lavori in cantiere proprio in questi giorni.

Le gare di tuffi, pallanuoto e sincronizzato si svolgeranno all’aperto, nel complesso Maria Lenk Aquatic Center, inaugurato nel 2007 per i Giochi Panamericani e in grado di ospitare fino a 6500 spettatori. Qui, Myrtha Pools ha installato due piscine per il riscaldamento, nell’area adiacente alle vasche già esistenti.

Altri due progetti da 50 metri saranno installati a gennaio in due complessi universitari: il primo è l’UNIFA (University Of The Brazilian Airforce), che ospiterà una Myrtha completa di blocchi di partenza e Virtual Trainer, mentre il secondo è l’UFRJ (Universidade Federal Do Rio De Janeiro), un’università dotata di un ampio centro sportivo di 25.000 mq. Entrambe le vasche saranno dotate di impianto di filtrazione Defender, per una qualità dell’acqua estremamente elevata.

A conoscere un intervento di rinnovo sarà il Flamengo, centro risalente al 1965, la cui piscina olimpica sarà ristrutturata mediante l’impiego della Tecnologia Myrtha RenovAction, mentre sono già state ultimate le sei piscine destinate alla preparazione degli atleti (una olimpica, una semi-olimpica e quattro fisioterapiche) presso il Centro Paraolímpico Brasileiro di San Paolo, attualmente il più grande al mondo e centro di eccellenza in Brasile e America Latina per lo sport paraolimpico.

Diciassette, quindi, le piscine Myrtha finora coinvolte in occasione delle prossime Olimpiadi di Rio 2016: un’affidabilità e un’eccellenza Made in Italy sempre più apprezzate in Brasile, dove l’azienda, oltre ai lavori per i prossimi Giochi Olimpici, sta completando anche altri progetti, come il Centro de Formação Olímpica do Nordeste di Fortaleza e il Pinheiros Clube di San Paolo.

 

I dati specifici:

Estadio Olímpico de Esportes Aquáticos
– 50 x 25 x 3 (competition pool)
– 50 x 25 x 3 (training pool)

Maria Lenk Aquatic Center
– 50x25x3m

Centro Paraolimpico:
– 52 x 25 x 3m
– 25 x 12,5 x 2m
– 3.60 x 4 x 1.04m
– 3.60 x 4 x 1.24/1.04m
– 3.60 x 3 x 2m
– 5 x 3.3 x 1.24m

Unifa
– 50 x 25 x 2

Ufrj
– 50 x 25 x 3

Flamengo
– 50 x 25 x 2.5 (renovation)

Villaggio Olimpico
– 20x25x2m
– 20x25x2m
– 30x25x3m

Richiedi informazioni