Menu

Melbourne 2007, XII Mondiale FINA

Myrtha Pools è stata ancora una volta protagonista di uno dei più importanti eventi natatori internazionali: a Melbourne, in Australia, dal 17 marzo al 1 aprile 2007 hanno avuto luogo le gare di pallanuoto maschile e femminile.

Ad ospitare l’evento è stato il Melbourne Sports and Aquatics Center (MSAC), uno dei centri acquatici e sportivi più grandi al mondo.
Presso la rinomata struttura, Myrtha Pools ha installato una piscina outdoor di oltre 50 metri: la vasca, infatti, ampia 52×25 metri, risale al 2006, quando fu costruita in occasione dei Giochi del Commonwealth.

Realizzata con Tecnologia Myrtha® e grazie alle sue caratteristiche tecniche e ai materiali di elevata qualità, la piscina ha già al suo attivo ben 53 record mondiali, battuti nel corso delle competizioni che si sono svolte nel 2006 (durante i Trials Australiani e i Giochi del Commonwealth).
Abitualmente destinata ad allenamenti e competizioni di nuoto, la vasca è stata dotata, in un primo momento, di una parete mobile: uno speciale accessorio da competizione di Myrtha Pools, che consente di ridurre le dimensioni della piscina da 52 a 33 m, lunghezza standard del campo di gioco per la disciplina della pallanuoto.

Oltre a ciò, a due anni dall’inaugurazione della 50 metri per i Commonwealth Games del 2006 e per i Mondiali di Nuoto del 2007, Myrtha Pools completa la vasca con un fondo mobile dalle dimensioni eccezionali: m 50×25, il più grande mai realizzato.

Il nuovo fondo mobile è stato realizzato in previsione della nuova veste polifunzionale della vasca: permette infatti di variare la profondità della piscina per praticarvi diverse attività: dalle competizioni alla ginnastica riabilitativa, dai corsi di nuoto ed aquagym a tutte attività che richiedono diversi livelli di profondità dell’acqua.

Il fondo mobile della vasca dell’MSAC è composto da due parti di 25×25 m ciascuna, unite a formare un’unica superficie. La struttura è galleggiante e realizzata con acciaio ed elementi in vetroresina, rivestiti in polipropilene. È ancorato in vari punti al fondo della piscina attraverso un complesso sistema di rinvii meccanici: cavi in acciaio, pulegge e carrucole.

Dall’esterno della vasca, su uno dei lati lunghi, sei pistoni idraulici agiscono sui cavi e permettono di posizionare e stabilizzare il fondo mobile al livello richiesto, anche in posizione inclinata, ossia in pendenza rispetto al fondo vasca, il che consente inoltre di agevolare le attività di pulizia e manutenzione della piscina.

MSAC – Melbourne 2007

 

testimonial – Melbourne – MSAC

Melbourne 2007, XII Mondiale FINA
Stato: AUSTRALIA
Tipologia: Competition pool
Accessori: Fondo mobile, Parete mobile
Anno: 2005
Dimensione: 52 x 25 m
Profondit: m 2.8
Benefit: Movable largest in the world that allows you to use the pool for different activities, dividing it into two parts by 25x25
Tecnologia: Myrtha overflow gutter – ceramic/2
Richiedi informazioni