Myrtha Breathe

The Product

Myrtha Pools è orgogliosa di lanciare la sua ultima innovazione, Myrtha Breathe.

Myrtha Breathe è un sistema sviluppato dal team di Ricerca e Innovazione di Myrtha Pools con lo scopo di rimuovere i prodotti volatili derivanti dalla disinfezione (DBPs) – come clorammine e alometani – dall’atmosfera di una struttura di nuoto indoor. Questo innovativo sistema preserva la qualità dell’ambiente piscina e previene la possibile insorgenza di malattie causate da un’esposizione prolungata ai DBPs.

Myrtha Breathe è costituito da un canale di sfioro dotato di tubi porosi installati sul fondo del canale. Tra il canale principale e l’adiacente canale secondario, è presente un condotto che aspira l’aria inquinata dal canale principale, dal secondo canale e dal piano vasca.

Myrtha Pools è orgogliosa di lanciare la sua ultima innovazione, Myrtha Breathe.

Myrtha Breathe è un sistema sviluppato dal team di Ricerca e Innovazione di Myrtha Pools con lo scopo di rimuovere i prodotti volatili derivanti dalla disinfezione (DBPs) – come clorammine e alometani – dall’atmosfera di una struttura di nuoto indoor. Questo innovativo sistema preserva la qualità dell’ambiente piscina e previene la possibile insorgenza di malattie causate da un’esposizione prolungata ai DBPs.

Myrtha Breathe è costituito da un canale di sfioro dotato di tubi porosi installati sul fondo del canale. Tra il canale principale e l’adiacente canale secondario, è presente un condotto che aspira l’aria inquinata dal canale principale, dal secondo canale e dal piano vasca.

<p style=”width: 650px; height: 350px; margin: 0 auto;”><iframe title=”YouTube video player” src=”https://www.youtube-nocookie.com/embed/qRAk1Yc3vK4″ width=”650″ height=”350″ frameborder=”0″ allowfullscreen=”allowfullscreen”></iframe></p>

Come funziona?

Lo strippaggio dei DBPs è praticato nel canale di sfioro. L’aria viene insufflata attraverso i tubi porosi, formando piccole bollicine d’aria che assorbono i DBPs disciolti nell’acqua della piscina e li rilasciano nell’aria all’interno del canale. In questo modo l’aspirazione rimuove i DBPs dal canale e genera un flusso d’aria che delimita superiormente il canale impedendo l’uscita dei DBPs. L’aspirazione viene eseguita anche verso il canale secondario e il deck della piscina al fine di rimuovere i DBPs che evaporano spontaneamente dallo specchio d’acqua della piscina. L’aria inquinata viene quindi scaricata all’esterno del centro natatorio.

I punti di forza di Myrtha Breathe:

L’evaporazione dei DBPs viene forzata e circoscritta nel canale di sfioro, in questo modo rimuovere i DBPs tramite aspirazione è molto più semplice.

La portata di aspirazione è inferiore a quella richiesta dalle normative HVAC per il ricambio d’aria fresca; pertanto, l’aria scaricata dal Myrtha Breathe può essere

incorporata nella quantità giornaliera di ricambio necessaria per la conformità alle normative HVAC. Myrtha Breathe non causa la riduzione di cloro libero dell’acqua della piscina, grazie alla bassa volatilità dei composti usati per il conteggio del suddetto parametro. L’aspirazione dell’aria nell’aula della piscina è più efficiente all’interno del natatorio, poiché i DBPs tendono a depositarsi vicino al piano vasca. Nessun enorme impianto aggiuntivo: è necessario solo un po per l’insufflazione dell’aria

SUI DBPs