Myrtha e Evoqua: soluzioni per migliorare l’efficienza e la sostenibilità

Miglioramento dell'Efficienza e della Sostenibilità con il Filtro a Media Rigenerativa Defender® in piscine per il nuoto, parchi acquatici, hotel e centri termali

Oggigiorno i progressi tecnologici stanno compiendo significativi passi avanti nel migliorare l’efficienza e, di conseguenza, ridurre i costi di mantenimento. Ciò include la gestione di grandi strutture come le piscine, dove l’efficienza e l’igiene sono intrinsecamente legate per garantire risultati ottimali.

In questo contesto, Myrtha Pools introduce con orgoglio Myrtha Shark, un innovativo sistema skid progettato per il trattamento dell’acqua delle piscine pubbliche. Questo rivoluzionario sistema combina molteplici componenti della sala macchine, tra cui pompe, filtri, lampade UV, scambiatori di calore, un’unità di controllo per la correzione del pH e sistemi di disinfezione.

Il principale vantaggio del sistema Myrtha Shark deriva dalla sua utilizzazione dei filtri con media rigenerati come Defender® di Evoqua (ora parte di Xylem). Scelti da Myrtha per la loro eccellente capacità di rimozione delle particelle, i filtri Defender RMF offrono anche un significativo risparmio economico. La tecnologia Defender RMF non richiede frequenti controlavaggi tipici dei filtri tradizionali a sabbia, garantendo notevoli riduzioni dei consumi di acqua e di sostanze chimiche. Inoltre, l’eccezionale capacità di rimozione delle particelle del Defender RMF assicura una nitidezza dell’acqua che massimizza l’esperienza degli atleti e degli spettatori, migliorando anche l’efficienza del sistema di disinfezione UV secondario.

Scott Holzborn, Vice Presidente – Direttore Generale presso Evoqua, ha dichiarato: “Collaboriamo con Myrtha Pools da oltre 16 anni, e sono fiero di dire che la nostra partnership sta facendo la differenza per i centri acquatici. Insieme, stiamo contribuendo a rendere le strutture più sostenibili ed efficienti grazie alla potente combinazione della nostra esperienza nel settore e di soluzioni tecnologiche innovative”.

Mi riferisco al prodotto numero uno del nostro portfolio di prodotti, ovvero il filtro a perlite Defender®, leader del settore, utilizzato da Myrtha Pools in oltre 150 piscine, parchi acquatici e centri benessere che hanno tratto vantaggio dalle sue prestazioni senza rivali. Il Defender®, è in grado di filtrare particelle fino a 1 micron, garantendo una qualità dell’acqua superiore. Ma ciò che lo distingue è anche la sostenibilità da un punto di vista ambientale ed economico. Rispetto ai tradizionali filtri a sabbia, il filtro Defender può garantire fino al 90% in meno di utilizzo di acqua e rifiuti, fino al 50% in meno di consumo energetico e fino al 30% in meno di utilizzo di sostanze chimiche. Con l’importanza sempre crescente per la sostenibilità nel settore dei centri e parchi acquatici, la nostra partnership con Myrtha Pools è destinata a rafforzarsi. Continueremo a lavorare insieme per aiutare le strutture acquatiche a migliorare le loro performance ambientali, ridurre i costi e rendere resilienti le gestioni di questi centri“.

La digitalizzazione sostenibile è emersa come una potente risposta agli impatti del cambiamento climatico. Come confermato da Innocenzo Pochini, Direttore Tecnico e Responsabile della Sostenibilità di Myrtha: “Il processo di digitalizzazione, attraverso la gestione basata sui dati e sull’automazione, migliora l’efficienza dei processi riducendo al minimo il consumo di risorse e contribuisce a preservare le nostre preziose risorse naturali“.

Integrando tecnologie intelligenti e analisi dei dati in un sistema di strutture, come un centro acquatico, i gestori delle strutture possono così ottimizzare automaticamente l’uso di energia ed acqua per avere acqua pulita e sicura nella piscina con la giusta quantità di sostanze chimiche.

Per questo motivo, il dipartimento di Ricerca & Sviluppo di Myrtha ha lanciato Myrtha Shark, un pacchetto che unisce le eccezionali capacità del Defender RMF con altri componenti per il trattamento dell’acqua, creando una soluzione compatta ed efficiente, completa di monitoraggio remoto in tempo reale. “Il sistema Myrtha Shark“, spiega Innocenzo Pochini, “rileva eventuali anomalie e assicura una qualità dell’acqua ottimale. Nei centri acquatici, così come nelle piscine termali frequentate da centinaia di ospiti al giorno, questo sistema di monitoraggio automatico ottimizza in modo efficiente il processo di filtrazione e disinfezione. Inoltre previene la degradazione della qualità dell’acqua durante i periodi di utilizzo massimo, riducendo nel contempo lo spreco di risorse preziose, compresa l’acqua e l’energia“.

In collaborazione con Evoqua, il Defender RMF sta rivoluzionando la sostenibilità e le prestazioni nelle strutture acquatiche.