Myrtha per i Campionati Mondiali di Nuoto a Doha

Myrtha è orgogliosa dell’imminente inizio dei Campionati Mondiali di Nuoto a Doha. In qualità di partner dei Campionati Mondiali di Nuoto dal 2009, l’azienda italiana ha prodotto e installato cinque piscine nella capitale del Qatar.

All’interno della Aspire Dome, un’arena all’avanguardia che copre 40.000 metri quadrati progettata dal famoso architetto Roger Tallibert, Myrtha ha installato quattro piscine. Questo include due piscine di dimensioni olimpioniche per il nuoto e due per il polo acquatico, coprendo sia le sessioni di riscaldamento che le competizioni. Utilizzando l’esclusiva tecnologia modulare Myrtha in acciaio inossidabile, la stessa impiegata per le strutture permanenti, possiamo creare lo scenario perfetto per gli sport acquatici.

Molte istituzioni sportive, infatti, optano per strutture temporanee per massimizzare la presenza di pubblico durante le competizioni internazionali. Allo stesso tempo, questo approccio consente di evitare la costruzione di un’arena sovradimensionata per l’utilizzo durante i restanti mesi dell’anno.

La tecnologia di Myrtha gioca quindi un ruolo fondamentale nel trasformare arene utilizzate per basket, calcio o concerti in straordinarie strutture acquatiche. Oltre ai vantaggi di risparmio sui tempi di installazione e sui costi, la struttura modulare della piscina può essere smontata dopo l’evento e reinstallata in una struttura permanente. Questo approccio innovativo garantisce che l’eredità (la legacy) dei grandi eventi acquatici contribuisca alla crescita degli sport acquatici nella regione, fornendo piscine efficienti e durature progettate per incentivare l’uso pubblico attraverso un centro acquatico a misura di cittadino. Un approccio che ha già dato i suoi frutti in precedenti competizioni anche in Medio Oriente, dopo i 15° Campionati Mondiali di Nuoto FINA ad Abu Dhabi. Le piscine sono state reinstallate presso l’Abu Dhabi Cricket & Sports Hub dopo l’evento.

La quinta piscina Myrtha a Doha è una delle più profonde mai realizzate per un evento temporaneo. Misura 6 metri di profondità e con un diametro di 15 metri sarà il “bersaglio” per i tuffatori che saltano da piattaforme rispettivamente a 27 o 20 metri dalla superficie della piscina. Dopo i Campionati Mondiali a Budapest (2017) e Gwangju (2019), Myrtha ha installato la piscina per i tuffi acrobatici nel suggestivo Porto Vecchio di Doha. Il risultato è una location indimenticabile sia per gli atleti che per gli spettatori.

Oltre ai grandi eventi sportivi, il contributo di Myrtha in Medio Oriente è molto visibile anche in un settore in forte crescita negli ultimi anni come quello dell’hospitality. L’esperienza e le finiture offerte da Myrtha per piscine e cabine wellness hanno permesso infatti di collaborare con i migliori architetti e hotel a cinque stelle.

MYRTHA POOLS A DOHA

  • 61.500 bulloni to per installare i pannelli, i contrafforti e la struttura di base.
  • 69,9 tonnellate di componenti in acciaio inox Myrtha.
  • 11.685 m3 di acqua per riempire le piscine.
  • 45% di risparmio in emissioni di CO2 rispetto ai metodi di costruzione tradizionali in cemento e piastrelle.