Omaha 2021: La competizione è ai massimi livelli

"Costruiamo piscine permanenti che possono essere utilizzate anche per eventi temporanei"

Le gare entrano nel vivo e la competizione è ai massimi livelli per staccare un biglietto e volare a Tokyo. Fra qualche giorno le luci si spegneranno ad Omaha, ma per noi di Myrtha inizierà un capitolo altrettanto importante, perché le nostre piscine sono fatte per durare…

 

Ecco le ultime news dai nostro inviato a Omaha 2021, Aaron Gabriel (Midwest Coordinator, Myrtha Pools USA):

Installare una piscina Myrtha all’interno di un’arena sportiva come il CHI Health Center fa sì che molte persone pensino a Myrtha come un’azienda che costruisce piscine temporanee. In realtà è vero il contrario.
“Costruiamo una piscina permanente che può essere utilizzata anche per eventi temporanei”, sostiene Trevor Tiffany, Chairman of the Board di Myrtha Pools USA e Canada.

La piscina di 50 metri utilizzata a Omaha, per esempio, diventerà il pezzo chiave del quartier generale di V3 a Minneapolis.
La storia completa di V3 richiederebbe un articolo a parte per renderle giustizia, ma in breve si può dire che V3 è parte della mission della sua fondatrice, Erika Binger, che vede nello sport uno strumento per il miglioramento. Nato come un club di triathlon, V3 si impegna a creare opportunità nell’ambito sportivo a giovani che altrimenti non potrebbero ottenerle.

“Siamo un’organizzazione no profit” ha detto Erika Binger durante il suo tour al CHI Health Center di Omaha “ed è così emozionante vedere la piscina con i migliori nuotatori del mondo e sapere che quella sarà la piscina che andrà alla nostra comunità, per i nostri ragazzi e qualcuno di loro potrebbe essere in grado di essere un campione olimpico in futuro… è una grande fonte di ispirazione”.

V3 oltre ad avere presto una piscina con una storia così vincente come quella di Omaha 2021, doterà il suo centro anche di un’altra piscina Myrtha dedicata all’insegnamento del nuoto e alla sicurezza dell’acqua, un programma fondamentale per prevenire rischi di annegamento e promuovere una vita sana per i cittadini delle periferie di Minneapolis che fino ad oggi hanno avuto un accesso limitato a centri natatori.
Al termine delle gare di Omaha, per noi di Myrtha inizia il processo di disinstallazione della piscina da competizione.
I pannelli smontati saranno, infatti, trasportati al quartier generale di V3 e poi installati in maniera permanente quando sarà pronta la struttura del centro natatorio. Un centro che aprirà le porte allo sport e a una vita sana per un’intera generazione di bambini e ragazzi della periferia di Minneapolis.

V3 Sports e Myrtha Pools non vedono l’ora di vedere il progetto finito.