Qualcosa di nuovo sta nascendo in Giappone

L’estate giapponese nel 2020 porterà grandi novità per Myrtha. Tre piscine dedicate rispettivamente al nuoto (50m), alla pallanuoto (35m) e al nuoto sincronizzato (30m). A Tokyo sono appena iniziati i lavori di installazione di queste tre vasche costruite con i pannelli modulari in acciaio Inox Myrtha. Una tecnologia, quella di Myrtha, che garantisce alte prestazioni, rispetto per l’ambiente (-50% di emissioni in Co2 rispetto alle piscine tradizionali in cemento armato e -30% rispetto a quelle in acciaio saldato) e che ben si adatta anche alle condizioni ambientali delle zone sismiche. Un progetto portato avanti da Myrtha insieme al suo partner locale APC e che già prevede la riutilizzazione di queste tre piscine a Fukuoka per i 19th FINA World Championship del 2021. Piscine temporanee fatte per durare, come dimostra, tra gli altri, l’esempio della piscina Yunomaru Highland Pool.