CEM Turó de la Peira

Barcelona, Spain

Un progetto dall’alto valore architettonico e orientato alla sostenibilità a disposizione di tutti i cittadini di Barcellona. Per la piscina del nuovo Centre Esportiu Municipal Turó de la Peira (CEM Turó de la Peira) la scelta non poteva che cadere sulla tecnologia Myrtha che garantisce un notevole risparmio sulle emissioni di Co2 rispetto ai sistemi di costruzione tradizionali. La piscina ad otto corsie è perfetta sia per l’allenamento che per l’apprendimento e si integra alla perfezione con il tetto in legno naturale e le vetrate che assicurano luce naturale. Grazie all’efficienza della piscina Myrtha e alle molte soluzioni verdi adottate come il giardino verticale, i pannelli fotovoltaici sul tetto e la ventilazione naturale, Turó de La Peira è un edificio a consumo energetico praticamente zero. “Un progetto socialmente rivoluzionario che ha trasformato il quartiere dandogli un’anima. Un eccezionale uso delle risorse da un punto di vista della sostenibilità e un luogo magico dove stare” questo il giudizio degli architetti che hanno premiato Turó de le Peira come il miglior progetto di sport facility nel World Architecture Festival 2019.

 

 

Photo by © Enric Duch
Architect Studio Anna Noguera

Un progetto dall’alto valore architettonico e orientato alla sostenibilità a disposizione di tutti i cittadini di Barcellona. Per la piscina del nuovo Centre Esportiu Municipal Turó de la Peira (CEM Turó de la Peira) la scelta non poteva che cadere sulla tecnologia Myrtha che garantisce un notevole risparmio sulle emissioni di Co2 rispetto ai sistemi di costruzione tradizionali. La piscina ad otto corsie è perfetta sia per l’allenamento che per l’apprendimento e si integra alla perfezione con il tetto in legno naturale e le vetrate che assicurano luce naturale. Grazie all’efficienza della piscina Myrtha e alle molte soluzioni verdi adottate come il giardino verticale, i pannelli fotovoltaici sul tetto e la ventilazione naturale, Turó de La Peira è un edificio a consumo energetico praticamente zero.

Un progetto socialmente rivoluzionario che ha trasformato il quartiere dandogli un’anima. Un eccezionale uso delle risorse da un punto di vista della sostenibilità e un luogo magico dove stare” questo il giudizio degli architetti che hanno premiato Turó de le Peira come il miglior progetto di sport facility nel World Architecture Festival 2019.

 

 

Photo by © Enric Duch
Architect Studio Anna Noguera