Centre Aquatique Annette-Kellerman

Marville, Francia

Il centro acquatico Annette-Kellerman, inaugurato ad inizio 2024, è uno dei progetti più interessanti legati ai Giochi di Parigi 2024. Collocato nel dipartimento della Senna-Sant-Denis, la struttura rafforza notevolmente l’offerta acquatica del dipartimento. Un polo natatorio di questo livello riveste un ruolo sociale di rilievo per la comunità, offrendo un luogo sicuro e controllato per incrementare la confidenza con l’acqua, soprattutto per i più piccoli.

 

Questo impianto, grazie alla varietà di strutture e servizi, garantisce flessibilità e multifunzionalità. Inoltre, per il periodo olimpico, la struttura è stata selezionata per essere il centro di allenamento dei pallanuotisti.

 

La struttura, progettata da BVL Architecture e da ABS Architectures, ospita ben cinque piscine Myrtha, presenti sia nella zona indoor che in quella outdoor. All’interno, è stata realizzata una piscina sportiva equipaggiata con fondo mobile e ponte mobile, entrambi targati Myrtha Pools, in grado di garantire una polivalenza di utilizzo. Inoltre, è stata installata una piscina ludica suddivisa in una zona per il nuoto e una per la parte ludica, dotata di panchine con fontane e getti idromassaggio. L’ultima vasca interna è dedicata ai più piccoli, grazie alla sua profondità ridotta, infatti, permette un primo approccio all’acqua agevole e sicuro.

 

All’esterno, Myrtha ha costruito una piscina riscaldata – utilizzabile tutto l’anno – e una seconda piscina dedicata allo svago e al relax grazie alla presenza di getti idromassaggio.

 

Elementi in comune tra Myrtha Pools e il Centro Acquatico Annette-Kellerman sono la sostenibilità e il rispetto per l’ambiente. Infatti, l’intero progetto è stato concepito con l’obiettivo di realizzare una struttura sostenibile e dal grande impatto sociale.

Il centro acquatico Annette-Kellerman, inaugurato ad inizio 2024, è uno dei progetti più interessanti legati ai Giochi di Parigi 2024. Collocato nel dipartimento della Senna-Sant-Denis, la struttura rafforza notevolmente l’offerta acquatica del dipartimento. Un polo natatorio di questo livello riveste un ruolo sociale di rilievo per la comunità, offrendo un luogo sicuro e controllato per incrementare la confidenza con l’acqua, soprattutto per i più piccoli.

 

Questo impianto, grazie alla varietà di strutture e servizi, garantisce flessibilità e multifunzionalità. Inoltre, per il periodo olimpico, la struttura è stata selezionata per essere il centro di allenamento dei pallanuotisti.

 

La struttura, progettata da BVL Architecture e da ABS Architectures, ospita ben cinque piscine Myrtha, presenti sia nella zona indoor che in quella outdoor. All’interno, è stata realizzata una piscina sportiva equipaggiata con fondo mobile e ponte mobile, entrambi targati Myrtha Pools, in grado di garantire una polivalenza di utilizzo. Inoltre, è stata installata una piscina ludica suddivisa in una zona per il nuoto e una per la parte ludica, dotata di panchine con fontane e getti idromassaggio. L’ultima vasca interna è dedicata ai più piccoli, grazie alla sua profondità ridotta, infatti, permette un primo approccio all’acqua agevole e sicuro.

All’esterno, Myrtha ha costruito una piscina riscaldata – utilizzabile tutto l’anno – e una seconda piscina dedicata allo svago e al relax grazie alla presenza di getti idromassaggio.

 

Elementi in comune tra Myrtha Pools e il Centro Acquatico Annette-Kellerman sono la sostenibilità e il rispetto per l’ambiente. Infatti, l’intero progetto è stato concepito con l’obiettivo di realizzare una struttura sostenibile e dal grande impatto sociale.