Palma di Maiorca 1999, Universiadi

Luglio 1999.
In occasione delle Universiadi 1999, la città di Palma de Mallorca aveva realizzato un Centro Natatorio a Son Hugo, da cui il complesso sportivo prende il nome.
L’architetto Joaquin Pujol, che aveva firmato questo progetto di grande prestigio, aveva scelto la Tecnologia Myrtha per tutte e tre le piscine del Centro

 

Luglio 2021.
Il centro sportivo di Son Hugo ha sposato la filosofia della sostenibilità. Nell’ottica della riconversione a centro natatorio d’eccellenza rispettoso dell’ambiente, Son Hugo ha puntato sul massimo della tecnologia in quanto a fonti rinnovabili e risparmio energetico.
Anche per questo, per le piscine, ha scelto nuovamente Myrtha Pools.
Oltre al rinnovamento della piscina interna per nuoto e pallanuoto, sono state ristrutturate la piscina tuffi e la piscina per il nuoto esterne che ora saranno aperte tutto l’anno.
La tecnologia che ha permesso di rinnovare le piscine è quella di Myrtha Skin, applicata sulla parte alta dei pannelli.

Frutto degli studi del centro di Ricerca & Sviluppo, Myrtha Skin rappresenta una soluzione più agile in fase di cantiere pur garantendo durata e prestazioni superiori.
Un altro punto a favore di Myrtha Pools per Son Hugo è stato quello di saper combinare accessori e caratteristiche da competizione ad altri elementi più trasversali. Un esempio è la vasca interna dotata di due pareti mobili e un fondo mobile completamente rinnovato per ridurre la profondità della vasca: elementi che favoriscono anche i corsi per l’apprendimento e altre attività acquatiche.
Tra le caratteristiche da competizione spiccano invece i blocchi di partenza Myrtha Track Start e gli studi di fluidodinamica computazionale che hanno permesso di progettare le piscine di Son Hugo secondo gli alti standard della FINA.

Luglio 1999.
In occasione delle Universiadi 1999, la città di Palma de Mallorca aveva realizzato un Centro Natatorio a Son Hugo, da cui il complesso sportivo prende il nome.
L’architetto Joaquin Pujol, che aveva firmato questo progetto di grande prestigio, aveva scelto la Tecnologia Myrtha per tutte e tre le piscine del Centro

 

Luglio 2021.
Il centro sportivo di Son Hugo ha sposato la filosofia della sostenibilità. Nell’ottica della riconversione a centro natatorio d’eccellenza rispettoso dell’ambiente, Son Hugo ha puntato sul massimo della tecnologia in quanto a fonti rinnovabili e risparmio energetico.
Anche per questo, per le piscine, ha scelto nuovamente Myrtha Pools.
Oltre al rinnovamento della piscina interna per nuoto e pallanuoto, sono state ristrutturate la piscina tuffi e la piscina per il nuoto esterne che ora saranno aperte tutto l’anno.
La tecnologia che ha permesso di rinnovare le piscine è quella di Myrtha Skin, applicata sulla parte alta dei pannelli.

Frutto degli studi del centro di Ricerca & Sviluppo, Myrtha Skin rappresenta una soluzione più agile in fase di cantiere pur garantendo durata e prestazioni superiori.
Un altro punto a favore di Myrtha Pools per Son Hugo è stato quello di saper combinare accessori e caratteristiche da competizione ad altri elementi più trasversali. Un esempio è la vasca interna dotata di due pareti mobili e un fondo mobile completamente rinnovato per ridurre la profondità della vasca: elementi che favoriscono anche i corsi per l’apprendimento e altre attività acquatiche.
Tra le caratteristiche da competizione spiccano invece i blocchi di partenza Myrtha Track Start e gli studi di fluidodinamica computazionale che hanno permesso di progettare le piscine di Son Hugo secondo gli alti standard della FINA.

small